Centralina di regolazione luci a led

Cucina_insiemeSi tratta di una centralina di regolazione luci a led composta da un dimmer a quattro canali.
Questa mini-centralina consente di accendere, spegnere e regolare fino a 4 indipendenti punti luce.
In origine l’idea nasce dalla necessità di regolare singolarmente delle barre a led posizionate sotto i pensili della cucina.
In commercio si trovano le striscie autoadesive e barre a basso profilo facilmente applicabili ed anche plafoniere già pronte.
Si possono scegliere con luce bianca fredda o calda, quasi sempre espandibili. Si possono acquistare complete di interruttore e talvolta con alimentazione direttamente a 220VAC. Se però si desidera personalizzare misure ed effetti applicarle resta facile, comandarle un po’ meno anche perchè il più delle volte i mobili già ci sono, ma non la predisposizione per i punti luce ed il passaggio dei fili.
Per l’alimentatore un posto lo si trova sempre, magari sopra il pensile o sotto il mobile, ma gli interruttori di comando, per fare un lavoro fatto bene e non previsto precedentemente, sono sempre un problema.
Il comando di accensione deve trovarsi in un posto comodo, ma nello stesso tempo non può essere ingombrante, deve poter comandare qualche ampere ed avere degli interruttori in miniatura per un fattore estetico.
Inoltre esiste il problema dei fili. La soluzione è utilizzare un pulsante per il comando. Il pulsanti si prestano meglio ad una soluzione più elegante e non è difficile costruire una pulsantiera veramente sottile.
Il risultato è una pulsantiera con 4 tastini miniatura da attaccare con il biadesivo con un cavetto o flat sottile che va alla centralina di comando. Naturalmente l’elaborazione è affidata al nostro Arduino.
Personalmente preferisco la versione PRO MINI senza seriale (si acquista una seriale a parte per tutti), di dimensioni limitate e costo ridicolo (siamo prossimi ai 1,5€ dalla Cina).
Con il pulsante si accende il punto luce e ripremendolo si spegne. Tenendo premuto il pulsante – a led acceso – si ha la possibilità di regolare la luminosità.

A coloro che non hanno mai montato strisce a led, ricordo che per la durata di vita del led è necessario poter dissipare quel poco calore prodotto. L’invecchiamento del led (come di tutto il materiale elettronico in genere) dipende dalla temperatura. Se volete luce senza cali nel tempo attaccate le strisce/barre led su una superficie metallica o se volete attaccarle al legno prima incollatele su uno dei tanti profili in alluminio che trovate in commercio.
Per problemi tecnici inerenti al circuito ed allo sketch, ma anche per suggerimenti, potete contattarmi. (lavocediroberto@gmail.com)

schema_dimmerSono stati scelti degli HEXFET per semplicità in quanto sono comandabili direttamente dai 5 volt delle uscite.  Gli HEXFET possiedono una bassa R on e hanno velocità di commutazione.  Se il carico non è elevato non è necessaria una aletta di raffreddamento.  In alternativa si può utilizzare il circuito con transistor adeguato. (BD139, BDX33 etc) Ibase 1,5 mA per saturazione.

I pulsanti verranno collegati al circuito con più fili anche sottili. In caso di distanze elevate meglio il cavo schermato. I condensatori da 10nF sopprimono i disturbi in linea. All’occorrenza portare il valore a 47nF. Nel prototipo con cavo di 2 mt non ho avuto problemi anche senza condensatori.


Prototipo Luce-calda-bianco-Luce-fredda

 

 

 

 

 

 

Prototipo_dimmer_led

 

 

 

 

 

 


 

 8 gennaio 2016. – Dalla creazione sono stati montati con successo diversi esemplari.

Mi è stato fatto notare che, soprattutto con barre led di piccole dimensioni, sarebbe stato utile una operazione che facesse accendere al massimo i led, senza una regolazione con valutazione. Questo perchè con punti luce di dimensioni ridotte si fa più fatica a capire il punto di emissione massimo. Il listato è stato modificato e premendo il pulsante continuamente dopo circa 5-7 secondi, alla prima risalita alla massima luminosità, la regolazione si fermerà sul punto di intensità piena.


  • Gilberto Zanetti

    Bel lavoro la centralina di comando luci led.
    Io dovrei comandare una sola striscia led come posso modificare lo sketch che hai postato?
    PS: mi sono affacciato ora al mondo di arduino, di solito nel mio lavoro ho ha che fare con impianti industriali con sistemi di controllo PLC+SCADA.

    Grazie e ciao